Ricerca per 'avvocati social'

Social: moda passeggera o opportunità per gli studi legali?

I social media non sono una moda passeggera. Oggi i social rappresentano la comunicazione, lo storytelling, il marketing. I social media sono flessibili, nel senso che cambiano nel tempo e ti garantiscono diversi risvolti positivi in campo professionale. Ad esempio, Twitter ha iniziato come un modo per inviare aggiornamenti di stato brevi e rapidi e oggi è una fonte di notizie o un modo per organizzare gruppi sul web. Google+ è in continua evoluzione con la sua funzione Hangout, per tenere videoconferenze con più utenti, considerata un’opportunità per gli avvocati negli Stati Uniti.

Leggi tutto

Avvocati, professionisti e aziende global per aumentare le vendite e i contatti

Se in passato le piccole imprese e i professionisti potevano contare su una clientela fedele di vicini, amici e familiari e avevano un "marchio personale", oggi il panorama sta cambiando. Le piccole imprese si aggregano o sono acquisite da enti più grandi, i professionisti cercano di farsi un nome ed escono dai confini della propria città o paese.Leggi tutto

Avvocati social: ottenete referenze dalla rete di colleghi e non solo dai vostri followers

Il modello del business degli studi legali non è molto differente da quello della vendita di scarpe, basato sulle referenze di chi ha già provato. Generalmente gli avvocati con una solida reputazione non sono alla ricerca di clienti e basta, ma anche di riferimenti e referenze in una rete legale o aziendale.Leggi tutto

Avvocati, siti web e social network: i dati di un sondaggio

Un recente sondaggio sulla tecnologia e il settore legale realizzato da ABA negli Stati Uniti ha rilevato che il 62% degli studi legali è presente sui social network, in crescita rispetto al 55% del 2012.

Il 78 per cento degli avvocati gestisce uno o più social network per fini professionali, in particolare, gli avvocati che si occupano di contenzioso sono in prima linea sui social (84%), seguono gli avvocati che si occupano di diritto commerciale (83%) e lavoro (80%).

Leggi tutto

Social network e avvocati: uno strumento per tornare al passaparola

Il blog e l'uso dei social network da parte degli avvocati: è etica l’autopromozione riguardante le proprie specializzazioni?

Qualcuno punta il dito contro gli “endorsement” di Linkedin dove chiunque può certificare come esperto un avvocato.Leggi tutto

Avvocati: come farsi considerare esperti in un settore dai clienti

Laptop, iPhone, software professionali per informatizzare il proprio studio legale, libri di diritto, sentenze, ma anche siti web e social network: gli avvocati devono essere sempre aggiornati ma la pubblicazione di notizie o informazioni utili è importante per guadagnarsi una reputazione sul web.

 

Leggi tutto

Ecco alcuni suggerimenti per la strategia social degli avvocati più innovativi:

Social Media Link Building

Gli avvocati dovrebbero condividere costantemente link al loro sito web sui social media. È ancora un buon modo per ottenere visibilità, dirottare traffico al sito e magari ottenere qualche nuovo fan/potenziale cliente. Occorre rendere i contenuti rilevanti e utili per il pubblico, per aumentare le probabilità che altri lo condividano. Il “Link Building” è la possibilità di generare dei link in entrata al vostro sito, operazione che rende più accattivante il sito web per i motori di ricerca. Non solo. Più persone e siti parlano del vostro sito web, più possibilità avrete di essere trovati da nuovi clienti.

Leggi tutto

Avvocati: cosa pubblicare sui social network?

I social media non sono solo un canale per parlare della vostra attività 24 ore al giorno 7 giorni su 7. L’esperienza di molti professionisti rivela che il successo deriva dall’equilibrio tra la condivisione della propria professionalità e quella della propria personalità.Leggi tutto

Tanto tempo in rete. Per chi con il web ci lavora non è una novità, ma sapere che sui social network ci sono anche professionisti caratterizzati da chiusura sociale e poco tempo libero come gli avvocati è una sorpresa. Avvocati dinamici, come ha scoperto Reputation Manager che ha individuato 550 Fan Page su Facebook dedicate al diritto, seguite da oltre 57mila utenti.Leggi tutto