La soluzione al Processo Telematico per gli avvocati liberi
La legge di stabilità 2012 ha previsto, a far data dal 30 giugno 2014, l’esclusività del deposito telematico degli atti processuali e dei documenti da parte dei difensori delle parti costituite nei procedimenti civili, contenziosi o di volontaria giurisdizione innanzi al Tribunale.

La soluzione affidabile, sicura e semplice proposta da Wolters Kluwer Italia è composta da due elementi indispensabili: un volume dal taglio pratico-operativo sul tema “Processo Telematico” e un tool software, che fornisce le funzionalità necessarie ad adempiere a quanto richiesto dalla normativa.
 
Il volume rappresenta una fondamentale guida operativa per l’avvocato, per orientarsi nel Processo Telematico. 
Nello specifico: formazione e consultazione dei registri e fascicoli;  versamento del contributo unificato e dei diritti di cancelleria;  comunicazioni e notificazioni; procura alle liti, costituzione in giudizio e iscrizione a ruolo; produzione dei documenti probatori; deposito della relazione del c.t.u.
Il volume spiega anche l’applicabilità della normativa al processo amministrativo e contabile.
 
Il software fornisce le funzionalità indispensabili per interagire con gli uffici giudiziari ai sensi delle specifiche tecniche vigenti.
- Deposito Telematico degli atti / documenti
- Redazione della Nota di Iscrizione a Ruolo e trasformazione della stessa in .pdf
- Calcolo del Contributo Unificato
- Trasformazione degli Atti/Documenti in .pdf
- Firma digitale della documentazione e della busta oggetto dell’invio
- Consultazione dei Registri di Cancelleria (Polisweb)
- Gestore Posta Elettronica Certificata (PEC)
 
Per saperne di più, visita il sito di Suite Processo Telematico.

Scrivi un commento

 
 
 
 Il codice visualizzato fa distinzione tra le lettere maiuscole e quelle minuscole.