Ricerca per ' passeggeri'

L’orario di arrivo effettivo di un volo corrisponde al momento in cui si apre almeno un portellone dell’aereo. Solo in tale momento si può infatti determinare la portata del ritardo ai fini di un’eventuale compensazione pecuniaria. Lo ha stabilito la Corte di Giustizia Europea guardando al ritardo di un volo della compagnia aerea Germanwings da Salisburgo (Austria) a Colonia/Bonn (Germania).

Leggi tutto

La Corte di Giustizia europea si è espressa: i passeggeri di un volo con una o più coincidenze hanno diritto ad una compensazione in denaro, se il loro volo raggiunge la destinazione finale con un ritardo pari o superiore a tre ore, anche a causa di slittamento delle coincidenze.Leggi tutto

Una sentenza storica la 1871 depositata lunedì 28 gennaio. La Corte di Cassazione, in sede civile, ha condannato lo Stato italiano a risarcire i familiari delle vittime della strage di Ustica, avvenuta il 27 giugno 1980.Leggi tutto