Ricerca per ' salute'

Ddl Lavoro Autonomo e Lavoro Agile approvato dal Cdm

Avvocati, liberi professionisti, titolari di contratto di collaborazione (co.co.co.) e partite Iva (no imprese) dovranno essere pagati entro 60 giorni dalla ricezione della fattura e ogni pattuizione che stabilisce un termine superiore sarà considerata abusiva.

È questa una delle tante novità contenute nel ddl sul lavoro autonomo, approvato dal Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro del lavoro e delle politiche sociali Giuliano Poletti.

Leggi tutto

Il nuovo rapporto Civilisation 2030: The near future for law firms”, redatto da Jomati Consultants di Londra, prevede che i robot e l’intelligenza artificiale domineranno la maggior parte delle pratiche legali tra 15 anni, fino al "collasso strutturale" degli studi legali.

Leggi tutto

La Sezione Lavoro della Cassazione Civile con sentenza 12725/2013 tratta il tema del mobbing sul posto di lavoro che deve essere argomentato e corredato da prove e dall'elemento soggettivo.Leggi tutto

Ddl Gelli sulla Responsabilità Professionale: il testo

Il d.d.l. Gelli sulla Responsabilità Professionale, che prende il nome dal suo fautore, Federico Gelli (Pd), è in discussione alla Camera.

Lo stesso intende garantire la sicurezza delle cure, art. 1, aumentando le tutele per gli esercenti la professione sanitaria e assicurando al paziente la possibilità di essere risarcito in tempi brevi per i danni subiti.

Leggi tutto

Succede in uno stato americano, Arkansas. Immaginate di avere una questione da risolvere rientrante nel campo del diritto civile. Potrebbe essere un divorzio, un problema con il mantenimento dei figli, un debito o un problema con un padrone di casa. Cosa fate? Se avete le risorse, il primo passo è ovvio: assumete un avvocato. Ma cosa succede se qualcuno non può permettersi un avvocato?Leggi tutto

Il datore di lavoro risponde dell’infortunio del lavoratore inesperto ed è escluso dalla responsabilità solo se dimostra di aver informato il dipendente della pericolosità delle macchine con cui si interfaccia e di aver adottato tutte le misure necessarie per evitare il danno.Leggi tutto

Contenuti mobile-friendly: ecco come il cambiamento di Google interessa gli avvocati

Google ha recentemente annunciato che a partire 21 aprile l'uso del mobile-friendly sarà un parametro che condizionerà i risultati di ricerca.

Questo cambiamento avrà un impatto significativo per gli utenti che troveranno molto più facilmente risultati di ricerca di alta qualità, ottimizzati per il loro smartphone. Di contro, i siti web che non sono mobile appariranno in basso nelle SERP.

Il cambiamento di Google interessa anche avvocati e studi legali. Dopo tutto, si pubblicano più contenuti per dimostrare le competenze, per costruire relazioni e mantenere i rapporti coi clienti. Tanti studi legali hanno acquistato siti web, altri pagano servizi di SEO (Search Engine Optimization) e altri scrivono su blog legali.

Leggi tutto

Continua dal 18 febbraio la protesta dell’Avvocatura per dire basta alle riforme parziali della Giustizia e a un Governo che non si confronta con le categorie interessate, incrinando il sistema.Leggi tutto

Il presidente dell'Organismo Unitario dell'Avvocatura, Nicola Marino, rivolge un appello al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, invitandolo a respingere il decreto proposto dal Governo Monti (in approvazione nel prossimo Cdm), che abbatte del 50% i risarcimenti per i danni alle persone, “vittime della strada e della Malasanità”, anche macrolesi.Leggi tutto

« Precedenti 1 2