Ricerca per ' sentenza'

La sentenza n. 21203 del 17 settembre 2013 della Corte di Cassazione tratta la tematica del licenziamento per giusta causa, per cui l’allontanamento costante dal posto di lavoro e ritardi immotivati costituiscono una fattispecie riferibile all'art. 2119 c.c. che prevede la risoluzione in tronco del rapporto di lavoro, in quanto si lede irrimediabilmente il nesso di fiducia tra datore e dipendente.Leggi tutto

Una sentenza a tutela dei contribuenti. E’ considerata nulla la cartella esattoriale motivata solo dall’indicazione “omesso o carente versamento dell’imposta”. Lo ha stabilito la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 20211 del 3 settembre 2013.Leggi tutto

Rilancio economico del Paese e tema della giustizia sono correlati. Le priorità sul fronte giustizia per il ministro Anna Maria Cancellieri sono processi più brevi e la certezza della pena. Il ministro è favorevole all'amnistia e al reinserimento lavorativo degli ex detenuti.
Per Giulio Terzi, ex ministro degli Esteri la riforma della Giustizia è la chiave per la competitività del Paese. Lo scrive sulla sua pagina Facebook in una lunga riflessione:Leggi tutto

La Giunta dell'Organismo Unitario dell'Avvocatura contesta il progetto del Governo, "Destinazione Italia", presentato il 18 settembre scorso. Tra i nodi controversi: il tribunale delle imprese, il processo civile, le materie relative al "lavoro", la mediazione obbligatoria. Su questa ultima questione Nicola Marino, presidente dell’OUA, ha ricordato che “il 20 settembre scorso è entrato in vigore un sistema che nella sue precedenti applicazioni ha già dimostrato di essere un completo fallimento.Leggi tutto

Chi si infortuna durante una partita di calcetto con gli amici sarà più tutelato. Lo stabilisce la Corte di Cassazione con sentenza 19998 del 30 agosto 2013.

Il gestore o il proprietario del campo di calcio dovranno prestare attenzione perché sono i responsabili del danno subito dal giocatore:Leggi tutto

Con la sentenza n. 19096 del 9 agosto 2013 la Cassazione afferma che è legittimo il provvedimento di licenziamento se il dipendente viola l’obbligo di fedeltà all’attività del datore di lavoro, anche in presenza di una mera previsione che possano verificarsi effetti dannosi per gli interessi del datore.Leggi tutto

Solo in casi urgenti, quando è possibile un danno alla cosa comune, il condomino può avviare lavori senza interpellare gli altri condomini e l’amministratore e ha diritto al rimborso. Lo stabilisce la Corte di Cassazione, con la sentenza del 3 settembre 2013 n.20154.Leggi tutto

Il prossimo 13 settembre entra in vigore il decreto legislativo 155 del 7 settembre 2012 che prevede la soppressione di 30 tribunali considerati “minori”, 220 sezioni distaccate e 667 uffici dei giudici di pace.Leggi tutto

La Corte di Cassazione, sezione IV, con la sentenza 12 luglio 2013, n. 30190, stabilisce l’omicidio colposo per i dirigenti di Autostrade siciliane per un incidente stradale.
Le vittime del sinistro si trovavano tutte a bordo di una AUDI A4 che percorreva l’autostrada e che, a seguito di uno sbandamento, dopo aver sfondato il guardrailLeggi tutto