Ricerca per 'lettera'

Truffe Bancomat? Le banche sono responsabili dei danni al cliente

Una sentenza della Corte di Cassazione, Sez. I Civile, del 19 gennaio 2016, n.806, ricordando anche la sentenza della Cassazione, n. 13777 del 2007, stabilisce che “per il caso di utilizzazione illecita da parte di terzi di carta bancomat trattenuta dallo sportello automatico” anche a fronte di un'esplicita richiesta della parte, sono necessarie “da parte dell'istituto bancario delle misure idonee a garantire la sicurezza del servizio da eventuali manomissioni”.

Leggi tutto

L'Ordine forense istituito presso un circondario non viene soppresso automaticamente con la soppressione del Tribunale. Per sopprimere un Ordine è necessaria una norma di legge che si occupi anche dell’albo forense tenuto da quell’Ordine, Leggi tutto

La riforma forense è legge, votata anche dal Senato, finalmente dopo 80 anni. Per quanto riguarda gli articoli più importanti, il praticantato gratuito nei primi sei mesi con la possibilità, da parte del datore di lavoro, di elargire un compenso a partire dalla settima mensilità. Il limite ufficiale di praticantato viene stabilito a 18 mesi continuativi invece che 24 come era prima della riforma. Leggi tutto

Anche quest’anno, la Provincia di Barletta - Andria - Trani ha avviato le procedure di aggiornamento dell’Elenco degli Avvocati, dei praticanti abilitati e dei Dottori commercialisti per la difesa dinanzi alle Commissioni Tributarie. L’elenco è stato istituito nel 2011 per raccogliere i professionisti per l’assistenza e la rappresentanza in giudizio, lo svolgimento di attività precontenziosa in sede giudiziale e attività di difesa innanzi alle Commissioni tributarie. 

Leggi tutto

La City of London Law Society (CLLS) si è unita alla lotta per difendere l'assistenza legale finanziata con fondi pubblici, a seguito di proposte del governo di tagliare i finanziamenti.Leggi tutto

Guido Alpa, presidente del Consiglio Nazionale Forense, in seguito all'approvazione della riforma forense ha scritto:

"Care Colleghe e cari Colleghi,
è con orgoglio e commozione che Vi annuncio l’approvazione della riforma forense. Non deluderemo le aspettative in noi riposte.Leggi tutto

Meno informazioni e stop alla pubblicità sul web per gli avvocati italiani. È il nuovo Codice deontologico approvato dal Consiglio Nazionale Forense, in vigore dal 15 dicembre che stabilisce le norme di comportamento che l'avvocato è tenuto ad osservare nei suoi rapporti con il cliente, con la controparte, con altri avvocati e con altri professionisti.

Leggi tutto

La IV sezione Penale della Corte di Cassazione, con sentenza depositata lo scorso 27 maggio 2013, n. 22644, ha dichiarato che la mancanza dell'accertamento di livello alcolemico all'automobilista che non soffia bene nel palloncino è reato.Leggi tutto

Gira da qualche giorno in rete una lettera su un calcolo delle spese che affronta un comune avvocato.

“Cliente paga all’avvocato una parcella di euro 10.000,00. Detrarre IVA 21%, restano 7.900,00. Detrarre 4% CPA di 400 euro si arriva a euro 7.500,00. A questo punto senza considerare spesa alcuna ma fingendo sia reddito puro detraiamoLeggi tutto