Dal momento che l’attività di avvocato può risultare noiosa e pesante, occorre pensare a soluzioni che anche online permettano ai clienti di trovare e scegliere voi e non i vostri competitors. Questo può avvenire con blog, sito web, social media e video.

Scrivere su temi caldi può farvi raggiungere da tanti clienti, ma occorre avere chiari gli argomenti su cui si desidera dissertare.

Uno specialista del web marketing può selezionare argomenti interessanti e pertinenti e renderli accattivanti, ma può anche non approfondire come dovrebbe il tema o essere banale se si tratta di un campo che non gli compete.

La verità è che voi conoscete il vostro lavoro e quello che volete comunicare meglio di chiunque altro.

Vi basta avere gli strumenti giusti: un sito web che permetta di inserire documenti e caricare pdf, che si possa aggiornare con notizie, su cui poter ottimizzare i MetaTag (per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca), che permetta di modificare immagini e contenuti; un software che vi permetta di ottimizzare costi e tempi e vi dia la possibilità di dare un’immagine eccellente della vostra attività; profili social aggiornati; un’area clienti e magari un blog.

Per cominciare, vi basta selezionare gli argomenti che secondo voi sono rilevanti allo scopo che vi siete prefissi. I testi devono essere personalizzati con il vostro commento che dovrà riflettere l’immagine del vostro studio legale e coinvolgere/convincere i vostri clienti attuali e potenziali.

Per riassumere, i contenuti coinvolgenti iniziano con grandi idee e le grandi idee sono create dagli esperti del settore, cioè da voi stessi.

Cosa scrivere allora? La vostra strategia nella creazione di contenuti dovrebbe rispondere almeno a queste tre domande:

Perché qualcuno dovrebbe volere il mio prodotto o servizio?

Che problema posso risolvere?

Cosa succede ai clienti che non mi scelgono o non scelgono il mio servizio?

La maggior parte dei contenuti online si concentrano sulle prime due domande. Tuttavia, è la terza domanda che può essere il vero trampolino di lancio per i vostri argomenti.

Supponiamo che vogliate scrivere un post su un problema di condominio. Invece di raccontare la sentenza della Corte di Cassazione, è meglio concentrarsi sull’importanza di tutelare la propria quotidianità contro un condomino fastidioso.

Qual è lo stile da usare nella stesura dei testi? I professionisti devono imparare a pensare fuori dagli schemi e a vedere nella cura dei contenuti (content management) un investimento piuttosto che un onere. 

La creazione di contenuti per qualsiasi attività, comprese le attività "noiose", inizia con gli argomenti giusti. Il passo successivo è quello di iniziare a scrivere per i vostri clienti e non per gli altri avvocati. Quindi, occhio al linguaggio: chiaro e accattivante. Terzo punto da tenere a mente: scrivete non per acquisire clienti, ma per stabilire con loro un collegamento, stimolandoli a contattarvi per avere un parere o approfondimenti in merito al post.

Quando parliamo di contenuti, non intendiamo solo testi: video, foto, schemi, illustrazioni e infografiche dovrebbero diventare parte integrante dei vostri aggiornamenti online.