Brevetto unico europeo: cambia il lavoro del consulente legale

Si cambia sul versante Intellectual property. L'Italia avvia il recepimento del brevetto unico europeo, cambiando la sua posizione rispetto al 2012 quando non aveva aderito alla cosiddetta "cooperazione rafforzata", contestando - assieme alla Spagna - il regime di trilinguismo (inglese, francese e tedesco) proposto dalla Commissione europea nelle discussioni.

Con l’opposizione di Spagna e Italia, il brevetto unico Europeo era valido solo in 25 Paesi (cioè tutti eccetto Italia e Spagna).

Il nuovo Pacchetto brevetti è stato messo a punto per ottenere una protezione semplificata delle invenzioni su tutto il territorio europeo grazie all'adozione di una procedura unica.

Si regge su due colonne: la prima è il brevetto unitario a livello europeo, che supera il modello tradizionale dell'Ufficio europeo dei brevetti (Epo) e si basa su due regolamenti europei (n. 1257/12 e n. 1260/12) che contengono la disciplina sostanziale e quella procedurale del brevetto a effetto unitario; la seconda è il Tribunale unificato brevetti, un sistema giurisdizionale unitario in materia di brevetti che si basa su un accordo internazionale sottoscritto a febbraio del 2013.

L'imprenditoria italiana è sempre stata favorevole al “brevetto unificato” che garantisce una protezione semplificata delle invenzioni su tutto il territorio europeo grazie ad una procedura unica oltre alla riduzione significativa dei costi da sostenere (fino a 250 milioni di euro l'anno fra traduzioni e spese legali).

Con l'adesione dell'Italia al Pacchetto brevetti, si assisterà anche a un cambiamento della professione del corporate counsel e degli uffici legali. Prevediamo una riduzione dei contenziosi e una crescita dell'attività stragiudiziale, con i professionisti che si allargano ad aree di consulenza contigue, come la gestione delle contrattazioni, valutazioni e controllo di tutte le fasi della vita aziendale e ulteriori ricerche.

Che ripercussioni avrà, secondo voi, il Brevetto Unico Europeo sulla professione del consulente legale?