I giornalisti non sono più graditi nelle riunioni del ministro del lavoro, Elsa Fornero. Questa mattina, 6 novembre, a Torino, il ministro ha parlato della riforma del lavoro alla Fondazione dell'Avvocatura Fulvio Croce, ma ha chiesto che l'incontro, a cui hanno partecipato avvocati e magistrati della sezione lavoro, si svolgesse a porte chiuse. Tv, giornalisti, cronisti sono stati, quindi, costretti ad uscire.
Fornero si sente sotto pressione perchè nei suoi discorsi, basta una parola di troppo, un errore, e diventa il titolo dei giornali e il tormentone per settimane.
Il comportamento di Elsa Fornero sarebbe dovuto, in particolare, al termine “choosy” che in inglese significa esigente ma che il ministro ha usato per definire “schizzinosi” i giovani nella ricerca di un lavoro non precario.
Così, la notizia sulle novità della riforma del lavoro per avvocati e magistrati è stata soppiantata dalla polemica di Elsa Fornero nei confronti dei giornalisti.