Guido Alpa, presidente del Consiglio Nazionale Forense, in seguito all'approvazione della riforma forense ha scritto:

"Care Colleghe e cari Colleghi,
è con orgoglio e commozione che Vi annuncio l’approvazione della riforma forense. Non deluderemo le aspettative in noi riposte.


L’Avvocatura saprà conservare i valori della tradizione e ammodernarsi assecondando le esigenze di una società moderna.
Grazie alla riforma i cittadini potranno fruire di un servizio giustizia più efficiente. I giovani avranno maggiori opportunità di lavoro. La crisi economica non prevarrà sulle nostre forze e sulle nostre risorse.
Esprimo il più vivo ringraziamento ai Presidenti di Senato e Camera, ai Presidenti delle commissioni giustizia di entrambi i rami del Parlamento, ai relatori, alle due commissioni giustizia, a tutti i parlamentari che hanno sostenuto con impegno e pazienza questa legge che tanto faticosamente ha raggiunto il traguardo sul limitare della legislatura.


Un grazie di cuore a quanti ci hanno seguito ed hanno avuto fiducia in noi.
L’augurio più fervido per il nuovo anno si unisca all’augurio per la nuova vita dell’Avvocatura".